1 minuto di lettura

Finalmente venerdì! La settimana sta finendo e, dopo il nubifragio, il terremoto e qualche imprevisto, che non manca mai, il week end si annuncia pieno di sole.

Mare o montagna? Riposare o tintarella? Passeggiare tra i boschi o a mollo nell’azzurro mare? E se, invece, restassimo in città, armati di coraggio per riscoprire angoli dimenticati?

Andar per chiostri e per musei. Chiostro di San Francesco, di Sant’Agostino e di San Tommaso. E poi museo di arte contemporanea e museo della ceramica. Si farà movimento, si farà cultura e ritroveremo angoli dimenticati e forse anche ricordi persi nella memoria.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Ricostruzione post sisma tra luci e ombre: adesso lo spopolamento fa paura

Next Story

Ultime da

In principio c’era il Merito Un tempo, nella Lega non più secessionista, c’era Salvini che un

Che passione ragazzi!

Oltre 500 tifosi bianconeri saranno presenti sugli spalti del “Druso” di Bolzano per sostenere la propria