Alla ricerca di un’identità perduta

Il risultato elettorale, abbastanza prevedibile nell’esito finale e meno nelle percentuali delle varie liste, obbliga a delle riflessioni che vanno oltre il mondo della politica tout court. La profonda crisi della sinistra non può essere riconducibile solo ad un segretario senza carisma che, come il coraggio di Don Abbondio, “se non c’è uno non se lo può dare”. Un segretario peraltro dotato di tante qualità ineccepibili. Nemmeno può dipendere da una campagna elettorale condotta esclusivamente in difesa. Il problema è molto più ampio, complesso e riguarda l’intera sinistra, un termine che ha ancora un senso ma non quello originario. Lasciando

Continua a leggere