Scuola, l’appassionato confronto studenti-docenti in un podcast

2 minuti di lettura

Su Ithaca abbiamo molto a cuore il tema scolastico. E siamo intervenuti l’ultima volta sulla questione QUI, con l’interessante contributo di Irene Ferri: una studentessa che fa ironicamente il punto di cosa non va nella scuola (all’inizio di quel pezzo trovate tutti i link ai precedenti). Stavolta adoperiamo una modalità per noi nuova, ma che ci piacerebbe sperimentare sempre di più in futuro: il podcast. Io, da docente precario e autore per questo giornale, ho partecipato alla prima puntata della serie Infomaniacs animata dall’associazione Common Bubble.

Si tratta di un’associazione nata nel fermano, con base a Monte Urano, da un gruppo di giovani molto attivi per supportare il processo di innovazione e riqualificazione dei nostri territori attraverso la co-progettazione dal basso ​per la lotta contro il degrado urbano e un riutilizzo di tutti quei luoghi in disuso che sono risorsa necessaria per uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

La loro serie di podcast è nata dalla voglia ed esigenza di parlare ed interrogarsi sul mondo che ci circonda. “E se ci meritassimo l’estinzione?” Con ironia, grande curiosità, voglia di rischiare e di raccontare cosa vediamo e come vorremmo vedere l’evolversi della nostra società, un gruppo di giovani si è rimboccato le maniche per imparare a costruire un canale aperto a tuttə. Grazie agli insegnamenti e supporti tecnici di esperti locali, sono in continua evoluzione e creazione di episodi.

Se io sono il docente, lo studente è Stefano Egidi, entrambi di base al liceo scientifico Temistocle Calzecchi Onesti di Fermo. Cercheremo di raccontarvi come viene trattata l’informazione nel mondo della scuola attraverso i nostri punti di vista (più vicini di quanto ci si aspetti). Tra didattica a distanza, metodi di insegnamento e rapporti tra studenti e istituzione scolastica, esploriamo la scuola di oggi cercando di capire se e in quale misura questa sia incubatrice e promotrice di un’informazione consapevole. Sempre attraverso una slancio positivo e spunti di discussione, ci scambiamo pareri su come la scuola dovrebbe essere per evitare di meritare l'”estinzione”.

Ascolta “Infomaniacs-Ep. 01: Studente vs Prof: scuola è informazione?” su Spreaker.

Bassi salari, alto stress da burocrazia e nei rapporti con colleghi e superiori... però fin da piccolo il mio sogno era insegnare. Ora ci provo, malgrado la politica faccia di tutto per rendermelo impossibile. Intanto scrivo d'attualità e cultura e mi occupo di social.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

L’Italia umilia l’Irlanda con un perentorio 4-1

Next Story

Missione compiuta, l’Italia si qualifica per la fase finale

Ultime da

In principio c’era il Merito Un tempo, nella Lega non più secessionista, c’era Salvini che un

Che passione ragazzi!

Oltre 500 tifosi bianconeri saranno presenti sugli spalti del “Druso” di Bolzano per sostenere la propria