Missione compiuta, l’Italia si qualifica per la fase finale

2 minuti di lettura

L’Italia si schiera con il 3-5-2. In porta Plizzari, davanti Okoli, Pirola e Viti. Centro campo composto da Bove, Ricci e Rovella, coadiuvati sulle fasce da Cambiaso e Parisi. Davanti Cambiaghi e Pellegri. 

Gli irlandesi presentano un accorto 4-2-3-1, come dire “prima non prenderle”. Il ct Crawford si affida ad uomini collaudati nella speranza di ribaltare pronostico e classifica. Deve vincere e, non avendo i mezzi per imporre il proprio gioco opta per coprirsi e colpire in contropiede. 

L’allenatore irlandese Crawford

Presenti in tribuna il presidente della Lega di Serie B e capodelegazione dell’Under 21 azzurra Balata, il presidente dell’Ascoli Calcio Neri, il direttore sportivo Valentini ed il nuovo allenatore Bucchi. Ci sono anche il sindaco Fioravanti e l’assessore allo sport Stallone. Bella cornice di pubblico con 4.450 presenti. 

Ottima prova dell’Italia che chiude il girone in testa con 24 punti e si qualifica per le fasi finali degli Europei Under 21 del 2023 che serviranno anche per definire le squadre continentali che parteciperanno alle Olimpiadi di Parigi del 2024. 

L’allenatore italiano Nicolato festeggia alla fine della partita

TABELLINO 

ITALIA (3-5-2): Plizzari; Okoli, Pirola, Viti; Cambiaso, Rovella (88′ Ranocchia), Ricci, Bove (66′ Miretti), Parisi (66′ Quagliata); Cambiaghi (88′ Colombo), Pellegri (83′ Esposito). A disposizione: Turati, Carboni, Canestrelli, Vignato. Allenatore: Nicolato

IRLANDA (4-2-3-1): Maher; O’Connor, McGuinness, Cashin (83′ O’Brien), Bagan (46′ Lyons); Kilkenny (62′ Noß), Coventry; Kerrigan (62′ Odubeko), Smallbone, Wright; Ferguson (74′ Ogunfalou-Kayode). A disposizione: Mcnicholas, Devoy, 0’Neill, Tierney. Allenatore: Crawford

Arbitro: Bogar (Ungheria)

Reti: 20′ rig. Rovella (I), 35′ Cambiaghi (I), 46′ Pellegri (I), 61′ rig. Coventry (R.I.), 85′ Quagliata (I)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Scuola, l’appassionato confronto studenti-docenti in un podcast

Next Story

Piceno a misura di bambino: la prima guida turistica per i più piccoli

Ultime da