Facebook, da “Arengo Tv” a “Castelli in Regione”, com’è possibile?

4 minuti di lettura

Noi di Ithaca diamo molto spazio ai social network, un universo in continua espansione ed essenziali ormai in ogni settore. Qualche giorno fa mi arriva una notifica su Facebook, quello che molti dei ragazzi di oggi definirebbero il “social dei vecchi” (anche se è proprietario anche di Instagram e WhatsApp). Questa notifica mi informa del cambiamento di nome di una pagina da 3892 follower che seguivo da tempo. Si tratta di “Arengo Tv” che, come potete leggere ancora adesso, si definisce come “Magazine di approfondimento degli avvenimenti riguardanti il Comune di Ascoli Piceno” (ed era appunto gestita dal Comune), nonostante la foto del profilo sia diventata quella dell’assessore regionale Guido Castelli, ex sindaco di Ascoli Piceno, e il nome sia ormai “Castelli in Regione”.

Non è la prima volta che ci occupiamo di social network e Comune di Ascoli Piceno, l’avevamo fatto poco tempo fa qui. In quel caso come in questo molte le domande e i dubbi sollevati. Francesco Ameli, capogruppo in Consiglio comunale del Partito Democratico, anche stavolta li ha sviscerati prima sulla sua pagina Facebook e poi oggi in un’interrogazione a risposta scritta all’attuale sindaco Marco Fioravanti. Noi ve le condividiamo di seguito.

Come riportato dal sito del comune di Ascoli Piceno nella pagina https://www.comune.ap.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5915

Preso atto che

• “Arengo Tv” è il notiziario dell’Amministrazione comunale, visibile sul web, relativo alle attività, iniziative e progetti promossi e realizzati dall’Ente anche in collaborazione con altri Enti, Istituzione ed associazioni.

• L’Amministrazione comunale aveva intenzione di dare seguito alla realizzazione di video “ArengoTV” ed intendeva offrire ai soggetti interessati la possibilità di concludere con l’Ente contratti di sponsorizzazione finalizzati alla veicolazione del proprio marchio attraverso la realizzazione di messaggi video promozionali inseriti al termine di ogni servizio audiovisivo.

• per visualizzare gli ultimi video di Arengo Tv occorreva visitare la pagina Facebook https://m.facebook.com/ArengoTv/

• I video oltre che caricati su piattaforma Facebook, venivano caricati anche su piattaforma Vimeo e sono reperibili alla seguente pagina https://vimeo.com/user47780286  

• In data 19 settembre 2021 la pagina Facebook “ArengoTv” ha cambiato nome in “Castelli in Regione” con evidente riferimento all’attuale assessore della Giunta regionale

Si interroga il sindaco per sapere:

– Per quale motivo la pagina di comunicazione “ArengoTv”, il notiziario dell’Amministrazione Comunale, ha cambiato nominativo in “Castelli in Regione”;

– Se il sindaco era a conoscenza del notiziario dell’Amministrazione Comunale “ArengoTv” e se era a conoscenza della modifica del nome in “Castelli in Regione”

– Il costo complessivo a partire dal 2011 ad oggi del progetto “ArengoTV”;

– Quali sono le delibere di giunta e le determine dirigenziali riguardanti il progetto “ArengoTv”

– Chi sono o sono stati i gestori della pagina Facebook e Vimeo “ArengoTv”;

– se negli anni sono stati conclusi contratti di sponsorizzazione finalizzati alla veicolazione del proprio marchio attraverso la realizzazione di messaggi video promozionali inseriti al termine di ogni servizio audiovisivo;

– se i contenuti multimediali dei canali “ArengoTv” sono di proprietà dell’Amministrazione comunale o di un soggetto terzo”.

Bassi salari, alto stress da burocrazia e nei rapporti con colleghi e superiori... però fin da piccolo il mio sogno era insegnare. Ora ci provo, malgrado la politica faccia di tutto per rendermelo impossibile. Intanto scrivo d'attualità e cultura e mi occupo di social.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Appalti, affidamento diretto o gare? Ecco i dati

Next Story

Elena Sofia Ricci al Ventidio Basso: “Un’emozione indescrivibile”

Ultime da