Ascoli alla conquista degli Stati Uniti con Piccioni e l’imprenditore Mestichelli

4 minuti di lettura

In tempo di Premio Oscar Ascoli sbarca negli Stati Uniti. Tra i titoli protagonisti ad Hollywood, c’è stato anche il film girato ad Ascoli lo scorso anno e attualmente nelle sale cinematografiche, “L’Ombra del giorno” diretto da Giuseppe Piccioni. 

E’ accaduto in occasione del “Los Angeles Italia Festival”, manifestazione allestita poco prima della notte della consegna degli Academy Awards che, oltre ai candidati italiani alla prestigiosa statuetta, il regista Paolo Sorrentino, per “È stata la mano di Dio”, il designer di animazione Enrico Casarosa, per “Luca” e il costumista Massimo Cantini Parrini, per “Cyrano”, tra i festeggiati della settimana della rassegna ha visto anche i due protagonisti della pellicola ascolana. 

Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli sono stati premiati durante una delle serate allestite all’Hollywood Chinese Theatre. Il programma degli appuntamenti ha visto la consegna del premio “L.A. Italia – Excellence Award by Intesa Sanpaolo” agli attori de “L’Ombra del giorno”, che interpretano il ruolo di due persone che si incontrano e si innamorano in un momento particolarmente difficile del secolo scorso, alla vigilia del secondo conflitto mondiale. 

La cerimonia di consegna ai due protagonisti del film ascolano ha permesso di salutarli quali ambasciatori del cinema italiano nel mondo, in un momento seguito dalla proiezione della pellicola, inserita nella sezione riservata ai principali film attuali del cinema contemporaneo. 

Nello stesso periodo, un altro tassello della nostra città è apparso alla corte di Hollywood. E’ Nicola Mestichelli, l’imprenditore ascolano che dal 2004 è titolare della Xentek, l’agenzia di produzioni video al servizio dalle più importanti emittenti e aziende imprenditoriali nazionali e internazionali per realizzare servizi tv giornalistici, firmare spot pubblicitari, curare trasmissioni per il piccolo schermo. 

Nelle ore dello svolgimento della premiazione degli Oscar, Mestichelli, reduce con la sua squadra di cameraman ed esperti di montaggio da numerosi lavori di prestigio, dal festival di Sanremo all’incontro con il Pontefice, è stato per giorni a Los Angeles per realizzare le interviste ai tre nomi italiani in lizza per gli Academy Awards 2022: appunto il regista Paolo Sorrentino, l’autore di cinema di animazione Enrico Casarosa e il costumista Massimo Cantini Parrini. I tre nominati sono stati al centro di collegamenti che Mestichelli ha curato per conto dei servizi commissionati dal TG5 e commentati dalla giornalista Anna Praderio. 

«Stanno accadendo cose bellissime in questi mesi: ci chiamano ovunque e noi rivendichiamo sempre le nostre origini ascolane» ci ha spiegato il video maker dal Dolby Theatre. «Questa esperienza a Los Angeles per i premi Oscar è decisamente tra le più emozionanti » afferma concludendo imprenditore ascolano, ricordando l’importanza di una azienda con un’equipe che vanta 50 professionisti e varie sedi in tutta Italia.                                 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

In cinque saltano il Pordenone, fra essi Leali e Dionisi, due pesi massimi

Next Story

Mancini, Gravina e le occasioni perdute

Ultime da