Ascoli – Alessandria, la nostra cronaca in diretta

2 minuti di lettura

L’Ascoli torna tra le mura amiche, contro un’Alessandria affamata di punti per togliersi dalla zona che scotta in più presto possibile. Anche i bianconeri, però, hanno qualcosa che può stimolarli: i play off e “violare”, finalmente, il Del Duca.

L’Ascoli è reduce dalla vittoria per 2-0 a Benevento, i grigi hanno invece pareggiato 1-1 in casa contro il Lecce.

Mister Longo deve rinunciare agli infortunati Coccolo, Orlando, Palazzi, Pierozzi e Bellodi. Possibile un modulo 3-4-3

Mister Sottil, che dovrà scontare la seconda di tre giornate di squalifica, non può contare sugli infortunati Paganini, Franzolini, Felicioli e Fontana. Probabile la conferma dello schieramento 4-3-1-2. In panchina andrà nuovamente il collaboratore tecnico Cristaldi. 


PROBABILI FORMAZIONI

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Baschirotto, Botteghin, Bellusci, Falasco; Collocolo, Buchel, Saric; Ricci; Tsadjout, Bidaoui. A disposizione: Guarna, Quaranta, Tavcar, D’Orazio, Salvi, Maistro, Caligara, Eramo, Palazzino, De Paoli, Iliev, Dionisi. Allenatore: Cristaldi

ALESSANDRIA (3-4-3): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Parodi; Mustacchio, Casarini, Ba, Lunetta; Chiarello, Marconi, Corazza. A disposizione: Crisanto, Cerofolini, Mantovani, Benedetti, Mattiello, Gori, Pellegrini, Milanese, Fabbrini, Palombi, Filipi, Kolaj. Allenatore: Longo

Arbitra Gianpiero Miele di Nola, coadiuvato dagli Assistenti Niccolò Pagliardini di Arezzo e Fabrizio Lombardo di Cinisello Balsamo, Quarto Ufficiale Gabriele Scatena di Avezzano, al VAR Juan Luca Sacchi di Macerata, Avar Francesco Fiore di Barletta

Dopo 5′ di recupero finisce la partita. L’Ascoli torna a vincere tra le mura amiche (non accadeva dal lontano 6 novembre 2021) e sale a 39 punti sempre più in zona play off. Gran partita di Bidaoui, di Tsadjout sempre più fondamentale per la squadra bianconera, e di Saric. L’Ascoli sembra aver trovato l’assetto giusto ed i tifosi cominciano a crederci. Prossimo turno a Brescia. Trasferta difficilissima, ma l’Ascoli di questi tempi ci ha abituato a tutto.

Finisce qui la nostra cronaca. Arrivederci alla prossima.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Il Genio del Web

Next Story

L’Ascoli “espugna” il Del Duca con un perentorio 3 a 0. I play off non sono più un miraggio.

Ultime da