Ascoli a Benevento con un centrocampo da inventare

2 minuti di lettura

Appena il tempo in mattina dell’allenamento di rifinitura e già, nelle prime ore del pomeriggio, la comitiva bianconera, composta da 21 giocatori, era sul pullman diretto a Benevento dove, domani pomeriggio con inizio alle 18,30, affronterà al “Vigorito” la compagine locale. Questi i convocati:

Portieri: Leali, Guarna, Bolletta.

Difensori: Baschirotto, Bellusci, Botteghin, D’Orazio, Falasco, Quaranta, Salvi, Tavcar.

Centrocampisti: Buchel, Caligara, Collocolo, Maistro.

Attaccanti: Bidaoui, De Paoli, Dionisi, Iliev, Palazzino, Ricci, Tsdajout.

Oltre allo squalificato Saric, espulso nel corso della partita con il Como, sono rimasti a casa, in quanto alle prese con infortuni o malattie, Eramo, Franzolini e Paganini, tutti centrocampisti per cui il il numero dei disponibili del centrocampo è ridotto all’osso.

Non sarà in panchina l’allenatore Sottil che dovrà scontare tre turni di squalifica. Non potrà essere sostituito nel ruolo dal suo secondo, Simone Baroncelli, ammalatosi, per cui a guidare i bianconeri sarà Gianluca Cristaldi, assistente tecnico del “mister”.

Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo non dovrebbero registrarsi sostanziali novità per quanto riguarda il reparto difensivo con Leali in porta, Salvi e D’Orazio terzini, Bellusci e Botteghin centrali.

Scelte obbligate a centrocampo con Caligara, Collocolo e Maistro a formare la linea mediana, mentre Ricci dovrebbe svariare sulla fascia destra.

In attacco, con Bidaoui intoccabile, il ballottaggio per maglia numero nove sarà fra Tasddjout e Dionisi, con maggiori preferenze per il primo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Ascoli, “Mazzoni” sempre più a rischio nella morsa dei nuovi ospedali di San Benedetto, Fermo e Amandola

Next Story

Sanità, “un elenco di interventi senza uno straccio di studio dei bisogni, degli obiettivi”

Ultime da