Leali torna in porta

Il Covid non molla la presa e Sottil deve fare i conti con le defezioni

2 minuti di lettura

In vista del confronto esterno con il Monza, in programma alle 19 di mercoledì prossimo, Sottil spera di avere a disposizione la “rosa” al completo. 

Di certo potrà contare sul rientro di Leali che già sabato scorso, nonostante che le sue condizioni non fossero ideali,  all’ultimo momento, per pura precauzione, è andato in panchina dalla quale ha seguito tutto l’incontro. Quindi il portiere bianconero è da considerare pienamente recuperato. 

Restano dei dubbi su “capitan” Dionisi, Maistro e D’Orazio i quali, comunque, ieri si sono allenati con i compagni lasciando così aperto uno spiraglio sul loro eventuale utilizzo. 

Capitan Dionisi ancora il bilico

Non bisogna dimenticare che gli altri giocatori al momento non sono da considerare in piena forma non avendo potuto allenarsi al meglio negli ultimi dieci giorni. 

Non ci voleva proprio la contrarietà causata da influenza e Covid 19 con ben undici elementi costretti ad allenarsi alla bene e meglio. 

Con il Pordenone la cose  sono andate secondo le aspettative: vittoria doveva essere, vittoria è stata anche se con un patema d’animo durato ben 85 minuti. 

A Monza la musica sarà diversa in quanto la compagine allenata da Stroppa, che ambisce alla promozione diretta, ha un solo imperativo: vincere. Dovrà superare un Ascoli che non sta attraversando un periodo di ottima… salute ma fermamente decisa a centrare l’obiettivo play off. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Libri clandestini: Le Carrè post mortem

Next Story

Itinerari del gusto: cent’anni e non dimostrarli

Ultime da