Cos’altro c’è da aspettarsi da questa squadra?

2 minuti di lettura

L’Ascoli ha chiuso la regular season del campionato edizione 2021 – 22 facendo esplodere diversi botti.

L’ultima partita, la trentottesima, ha regalato alla tifoseria la grande soddisfazione di battere per 4 a 1 la Ternana, grazie ad una superba prestazione,  con la quale da tempo immemore c’è una rivalità piuttosto accesa. Vittoria che ha con sentito all’undici di Sottil di migliorare la propria posizione nella griglia play off, dal già sicuro settimo posto prima del confronto di venerdì scorso, al quarto che consentirà di affrontare il Benevento al Del Duca, forte dell’opzione di avere due risultati su tre. Vittoria dell’Ascoli significherebbe eliminazione dei sanniti ma anche in caso di pareggio, grazie al miglior piazzamento, ad andare avanti sarebbe l’Ascoli.

Oltre ottomila spettatori hanno potuto così festeggiare un exploit inatteso che mancava da 17 anni. Infine, udite, udite, si è registrata la tripletta di Tsadjout che nelle precedenti partite aveva segnato una sola volta. Meritatamente, come da tempo è tradizione, il ragazzo si è portato a casa il pallone che, ne siamo certi, custodirà gelosamente fra i suoi trofei.

Negli ambienti della tifoseria l’entusiasmo si può tagliare a fette. Dopo le sofferenze patite negli ultimi cinque campionati, ci voleva proprio poter vivere un’annata ricca di soddisfazioni che, tra l’altro, prospetta la possibilità di centrare obiettivi più importanti. I play off richiedono ai giocatori che li disputano una condizione atletica eccellente ed una forza mentale che li spinga a voler centrare l’obiettivo più importante. Il lotto delle pretendenti risulta essere di prim’ordine ma chi darà una risposta alle aspettative di ognuna di loro sarà solo il campo.

Per quanto riguarda l’undici bianconero si ha la certezza che tutti i giocatori hanno mostrato di attraversare un ottimo periodo di forma, frutto di una meticolosa preparazione atletica. Tocca ora a Sottil catechizzare i suoi ragazzi quanto sia importante l’occasione che si sta prospettando per migliorare la loro carriera.   

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

La prevenzione anti tumorale si fa in azienda: accordo Iom-Avery Dennison

Next Story

Braida, un esempio da seguire

Ultime da

Le notti bianche Detto così si potrebbe pensare al racconto di Dostoevski, ma trattandosi di un