Finito il tiremmolla con il Monza: Bellusci è dell’Ascoli

2 minuti di lettura

Siamo stati un po’ in ansia per l’allungarsi della trattativa con il Monza al fine di definire la liquidazione, ma ora è ufficiale che Peppe Bellusci è tornato all’Ascoli per giocarvi altre due stagioni. Si è dunque ricomposta l’accoppiata Botteghin – Bellusci, che tanto bene ha fatto nello scorso campionato e si è completata la linea difensiva con Salvi a destra e Falasco a sinistra. Mancano Baschirotto, che dovrebbe andare al Lecce, e D’Orazio finito al Sud Tirol, entrambi rimpiazzati da due giovani di belle speranze, Giordano e Donati. 

I due partenti lasciano un bel ricordo fra i tifosi, soprattutto il primo che è risultato la vera sorpresa del campionato bianconero. Ogni qual volta Baschirotto è stato chiamato in causa si è fatto puntualmente trovare pronto e con due dei quattro goal segnati ha determinato altrettante vittorie importanti per l’Ascoli. Quando se ne vanno giocatori che hanno lasciato un segno, rimane pur sempre un pizzico di rammarico. 

Con i soldi che arriveranno dalla Sampdoria, dal Lecce e dal Sud Tirol e dalle eventuali cessioni degli elementi in esubero saranno sistemate la casse bianconere e ci si potrà permettere l’investimento per arrivare a prendere un paio di elementi di un certo peso: un centravanti che possa portare dai dieci ai quindici goal a stagione (sembrerebbe che Tsadjout sia destinato ad accasarsi alla Cremonese), e due validi centrocampisti all’altezza di quelli sono andati via. Se la “rosa” verrà così completata si potrà sognare un altro campionato in assoluta sicurezza. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Vado al Massimo! Gubbini vince il palio di luglio

Next Story

Chi parte e chi arriva: il ritiro di Cascia è diventato una stazione

Ultime da

Le notti bianche Detto così si potrebbe pensare al racconto di Dostoevski, ma trattandosi di un