Quintana di Ascoli, ecco le sei dame che impreziosiranno il corteo di Agosto

5 minuti di lettura

Ci siamo. Mancano poche ore per l’edizione 2022 della Quintana di Ascoli. Domenica 7 Agosto, alle 16:00 al campo dei giochi Ferruccio Corradino Squarcia, si terrà l’edizione di Agosto della Giostra dedicata al nostro patrono, Sant’Emidio.

Alla corsa al Moro i sei cavalieri rappresentanti i sei sestieri della città, che si dicono pronti alla gara grazie anche alle diverse scuderie forti che avranno al loro fianco. Luca Innocenzi per Porta Solestà, sestiere che detiene 32 vittorie e fresco vincitore del Palio di Sulmona, correrà in sella a Katy Way, Nicholas Lionetti per la Piazzarola con 18 palii vinti, sarà in sella a Caimano, 17 per Porta Romana che gareggerà con Lorenzo Melosso, vincitore della Quintana di Foligno, per Ascoli correrà con Nata’s Jam, Pierluigi Chicchini per il Sestiere di Sant’Emidio che detiene 11 vittorie, sarà in gara con Sochi Tango, stesso numero per Porta Tufilla conMassimo Gubbini, trionfatore dell’edizione di Luglio, lo rivedremo insieme a Trentino.

Ma la Quintana non è solo la gara. Tanti turisti ogni anno accorrono in città per poter ammirare il corteo storico che quest’anno vedrà quasi mille figuranti sfilare per le vie del centro. E per l’edizione della ripresa post-covid non poteva mancare una novità: i castelli che parteciperanno alla rievocazione storica non saranno dodici bensì quattordici, con l’ingresso anche di Monteprandone e Montegallo, rispettivamente nella Giostra di Luglio e in quella di Agosto, che si aggiungono a quelli di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Castorano, Comunanza, Folignano, Montemonaco, Monte San Pietrangeli, Patrignone, Porchia, Ripaberdarda, Roccafluvione e Venarotta.

Come ogni anno durante il corteo troveremo le dame, le sei “prime donne” che impreziosiranno con la loro bellezza ed eleganza l’intera rievocazione storica con abiti meravigliosi e suggestivi.

Il Sestiere di Porta Solestà sarà rappresentato da Valentina Leonardi. 29 anni, è una sestierante doc, ha iniziato a suonare il tamburino a 9, facendo tutta la trafila, scuola, under e grandi. Indosserà un abito nuovo, disegnato da Paolo Lazzarotti ispirandosi ai dipinti del Crivelli , è stato realizzato da Anna Marini e impreziosito dai ricami di Graziano Ricami.

Per la Piazzarola ci sarà Lucia Rozzi, nipote del Presidentissimo. 28 anni, porterà avanti la tradizione di famiglia come lei stessa ha dichiarato. Indosserà anche lei un abito nuovo, tratto da un quadro del Crivelli., disegnato da Paolo Lazzarotti e realizzato da Anna Marini. A cavallo, nel ruolo di Elisabetta Trebbiani, ci sarà Vanessa Marozzi. 29 enne, nata e cresciuta all’interno del sestiere, ha ricoperto per dieci anni il ruolo di tamburina. La vedremo in sella a Giunone.

Il Sestiere rossoazzurro di Porta Romana sarà rappresentato da Milena Ciotti. 37 anni, svolge la professione di commercialista. Ha già sfilato nel 2005 e quest’anno indosserà un abito già uscito in precedenza.

La dama della rosa rossa per il Sestiere di Sant’Emidio sarà Eleonora Malloni. 31 anni, sportiva da sempre, vive a Parma e lavora nella Federazione Italiana Rugby. Indosserà un abito già uscito qualche anno fa, di colore nero e ricami rossoverdi. Oltre a lei ci saranno Nicoletta Laganà nel ruolo della marchesa Sgariglia, mentre le dame a cavallo, saranno Valentina Carradori e Giulia Fragnenti, nei ruoli di Flavia Guiderocchi e Menichina Soderini.

Per Porta Tufilla sarà Valentina Piccinini la dama della Quintana di Agosto. 32 anni, è da sempre legata al suo sestiere. La ricordiamo per aver già sfilato nel 2008 nel ruolo di damigella, anno del super trionfo di Gubbini sia a Luglio che ad Agosto. Top secret sulla scelta del vestito.

Infine per Porta Maggiore la scelta è ricaduta su Benedetta Vitelli, nipote di Mario, console che ha segnato la storia del sestiere. 29 anni, vive da due anni a Parigi, dove svolge la professione di sommelier in un ristorante stellato. Benedetta indosserà un abito color bordeaux.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Next Story

Porta Solestà si prende la rivincita e Innoncenzi il suo quindicesimo palio. L’Ascoli calcio espugna Venezia: è tornata la castigamatti delle trasferte.

Ultime da