Ascoli, il Collettivo Caciara sul dossier per la candidatura a Capitale della cultura

3 minuti di lettura

Il Collettivo Caciara – secondo la loro presentazione – è nato senza l’utilizzo di grandi attrezzature, ma dal piccolo contributo che ognuno di noi ha potuto fornire. Questi contributi costruiscono la Caciara, tenuta in piedi da ogni pietra con l’aiuto di quella vicina per non crollare“. Si tratta di una realtà composta da giovani, operativa da qualche anno ad Ascoli Piceno che si dedica all’elaborazione e alla proposta politica e il culturale. Da sempre attento ai temi della cultura, il Collettivo Caciara poco tempo fa ha collaborato con l’associazione Demos per il Forum cittadino sull’esternalizzazione dei servizi della Biblioteca Comunale di Ascoli Piceno (di cui abbiamo parlato QUI).

Oggi interviene a gamba tesa sul dossier di Ascoli Capitale della cultura 2024 (ne avevamo parlato QUI, alla presentazione realizzata dopo che la candidatura era sfumata).

“Ceci n’est pas une ‘supercazzola’.
Torniamo su un argomento molto caro a noi e alla città, ovvero la candidatura di Ascoli a Capitale della Cultura 2024. Dopo un periodo di misteriosa segretezza, grazie al lavoro dei consiglieri di opposizione, è stato pubblicato il dossier della candidatura. Nel caso voleste leggerlo, potete trovarlo a questo link: https://www.ascoli2024.it/…/2022/03/AP24-Dossier.pdf
Tra inglesismi inseriti a caso e frasi degne della serie Boris, qui potrete trovare le motivazioni per le quali la candidatura di Ascoli non sarebbe mai potuta andare a buon fine. Tuttavia il sindaco ha rilanciato affermando che questo programma sarà il faro della politica dell’amministrazione nei prossimi anni, indipendentemente dal risultato della candidatura e senza riflettere sull’esito negativo della stessa (l’analisi è stata che è colpa del PD… che ha di certo molte colpe ma non questa). Se questo dossier sarà il faro della politica, continueremo a rimanere al buio.
Non abbiamo ancora smaltito la delusione per la mancata riuscita della candidatura, ma non possiamo permetterci di impostare la politica dei prossimi anni (speriamo pochi sotto questo sindaco) su questa costruzione sul vuoto, che al massimo della generosità può essere definita la caricatura di un pensiero.
Queste frasi non sono che la punta dell’iceberg: un vestito retorico che però, purtroppo, non ha nulla sotto. Votate la frase più ridicola tra queste dieci che abbiamo selezionato. Con la frase più votata ci faremo degli adesivi che distribuiremo a titolo gratuito.
Sicuramente più utili di questo dossier”.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo ""EIL TEMPO DI UNA NUOVA ALLEANZA TRA GLI UMANI, GLI ANIMALI E LE PIANTE. IL FIOCCO PER TENERE INSIEME TUTTE LE CREATURE NON È IL GIOCO DEL CONSUMARE E DEL PRODURRE, MA L'UMANISSIMA ZA FORZA DELLA CULTURA." (PAG. COLLETEN"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo ""CON INEDITI MODI DI PRODURRE INTERPRETARE E VIVERE LA CULTURA, A& P24 AMBISCE A GENERARE UNA TRANSIZIONE PROFONDA. A TRASFORMARE SENZA TRADIRE, A FAR EVOLVERE SENZA RINNEGARE, A INTEGRARE SENZA SMARRIRE L'ORIGINALITÀ' DELLE DIVERSE DIMENSIONI CULTURALI DEL TERRITORIO." (PAG 24) RE COLLEAY"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "DUY "UNA PROPOSTA CULTURALE FRUTTO DI UN PROFICUO PROCESSO DI CO-IDEAZIONE E COPROGETTAZIONE CON IL TERRITORIO IN GRADO DI MANIFESTARE IL PROCESSO DI METAMORFOSI ATTIVATO PROIETTANDO, ANCHE ATTRAVERSO IL PARADIGMA PHYGITAL, LA CAPITALE TTRAVERSO ITALIANA DELLA CULTURA SULLO SCENARIO AL GLOBALE." (PAG8) COLLETEIV"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "DO "LA CULTURA COME ELEMENTO IMPRESCINDIBILE DI WELFARE, COME OPPORTUNITÀ DI BENESSERE DEGLI INDIVIDUI E DELLA COLLETTIVITÀ, COME PROPOSTA DI SERVIZI DI CARATTERE FORTEMENTE INNOVATIVO, CHE NON PIEGHINO PERÒ LA RICERCA ARTISTICA A CY SUPPLENZA DI ALTRE AREE DI POLICY." (PAG 26) COLLEI"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo ""EVIDENZIARE LA VOCAZIONE TRANSLOCALE DEL TERRITORIO, COPROGETTANDO E PROMUOVENDO UN SISTEMA INTEGRATO, COESO E TECNOLOGICAMENTE AVANZATO, CENTRATO SULL'ESPERIENZA." TO (PAG.6) COLLETTIY"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "PROS "A& P24 SI PONE COME UNA SFIDA TRASFORMATIVA ALLA FORMA DEL PRESENTE, PER COSTRUIRE NUOVE PROSPETTIVE E PERCORS DI FUTURO PROSSIMO." (PAG 24) MO COLLETTIN"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "COL "ASCOLI, CAPOLUOGO DI PROVINCIA DELLA REGIONE MARCHE È GEOGRAFICAMENTE EQUIDISTANTE DALLA COSTA ADRIATICA E ALL'APPENNINO E BEN COLLEGATA." (PAG 13) GOLLETI TA"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "DE L'IMMAGINE POETICA E POLITICA CHE COLTIVIAMO DEL 2024 PROGETTO DI RADICALE REINVENZIONE DELLA CITTÀ UN DEL TERRITORIO SU BASI CULTURALI. A&P24 È UN PERSISTENTE FLUIRE DI INIZIATIVE E PROCESSI CHE SI SUSSEGUIRANNO A RITMI INTENSI E COSTANTI, GENERANDO RISONANZA TRA LUOGHI, TEMPI, CITTADINI E VISITATORI E FACENDOLI VIBRARE A FREQUENZE DIVERSE E AL TEMPO ARMONICHE, PRODUTTRICI DI UN UNIVERSO METAFORICO DI VISIONI E SAPERI SEMIOTICI REINTERPRETATI RIGENERATI NE CON ENERGIE NUOVE." (PAG 24) COLLETTIV"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo ""INTENDE ESPLORARE TRE DIMENSIONI COMPLEMENTARI: "L'ARTE DEL PRENDERSI CURA" QUALE PROCESSO CULTURALE E CREATIVO; "LA BELLEZZA CHE CURA" PORTANDO L'ARTE E LA CREATIVITÀ IN LUOGHI TROPPO SPESSO DIMENTICATI DALL'OFFERTA OFFERTA CULTURALE (REPARTI PEDRIATRICI, RA RSA, SERT, (PAG 29) COLLETTI"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo ""ŁA CULTURA MUOVE LE MONTAGNE SIGNIFICA DARE FIDUCIA ALLA NOSTRA IMMAGINAZIONE, ALL'INVISIBILE DA CUI DOBBIAMO FARCI TENTARE COME NDIVIDU E COME COLLETTIVITÀ'" LE (PAG. COLLETTIV"

Bassi salari, alto stress da burocrazia e nei rapporti con colleghi e superiori... però fin da piccolo il mio sogno era insegnare. Ora ci provo, malgrado la politica faccia di tutto per rendermelo impossibile. Intanto scrivo d'attualità e cultura e mi occupo di social.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Franco 126 e Tommaso Paradiso in concerto a San Benedetto del Tronto

Next Story

L’Ascoli non approfitta dei passi falsi di Frosinone e Perugia e s’arrende al Monza, 2-0 per i brianzoli

Ultime da

Le notti bianche Detto così si potrebbe pensare al racconto di Dostoevski, ma trattandosi di un