innocenzi

Innocenzi è tornato, trionfa alla Giostra di Sulmona

2 minuti di lettura

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, è tornata con un’edizione particolare dedicata alla ripartenza e alla rinascita della città, la Giostra Cavalleresca di Sulmona e a  vincere ancora una volta la  Quintana , dopo la vittoria nel 2017 e nel 2019, è stato il cavaliere Luca Innocenzi.

Il folignate che nella Giostra di Ascoli, corre per il Sestiere di Porta Solestà ha trionfato registrando un tempo di 29 secondi e 99 centesimi, mettendo a segno due botte da 6. Con un solo punto di vantaggio ha battuto un altro cavaliere giostrante della rievocazione storica ascolana, Mattia Zannori di Borgo Santa Maria della Tomba (che ha registrato 28 secondi e 85 centesimi con due botte e 5 punti ). Il cannibale si è aggiudicato il palio dell’edizione della ripartenza.

Una gara a dir poco avvincente che ha lasciato fino all’ultimo secondo con il fiato sospeso gli spettatori decisa con un solo punto di vantaggio, proprio come è successo nella Giostra di Ascoli a Luglio con l’altro cavaliere folignate, Massimo Gubbini.

Grande festa per il rione Borgo San Panfilo, che si porta a casa il palio dell’edizione di Agosto della Giostra, realizzato da Giordano Flearing, artista di fama internazionale, collezionando il 4° palio nella  storia della Quintana di Sulmona e il 3° vinto da Innocenzi. Emozionatissimo il capitano Paolo Alessandroni.

Nella gara presente anche il faentino Nicholas Lionetti per il Sestiere Porta Bonomini. Quest’ultimo ha ricevuto il premio dedicato all’etica e alla correttezza .

Archiviata la Giostra di Sulmona, tutti e tre i cavalieri sono impegnati anche oggi per l’ultima sessione di prove al campo Squarcia e li rivedremo tra qualche giorno in città per la Quintana di Agosto, in onore del patrono Sant’Emidio, in programma Domenica 7 Agosto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Camionisti multati per l’aria condizionata accesa, i sindacati sul piede di guerra

Next Story

Quintana di Ascoli, ecco tutte le castellane che sfileranno domenica

Ultime da

In principio c’era il Merito Un tempo, nella Lega non più secessionista, c’era Salvini che un

Che passione ragazzi!

Oltre 500 tifosi bianconeri saranno presenti sugli spalti del “Druso” di Bolzano per sostenere la propria