Olimpiadi, donne e sport: cosa è successo?

Ancora una volta verifichiamo lo stretto legame fra sport e la mercificazione del corpo femminile. Ce ne parla la nostra Brenda Sestili

1 minuto di lettura

Sono le due nuove wags dello sport azzurro: ragazze semplici, ancora fidanzate ma presto mogli, travolte da un improvviso bagno di popolarità“. Così esordisce un articolo, di cui in copertina il titolo, della gazzetta.it. Cosa sono le Wags? Si tratta dell’acronimo di Wives And Girlfriends ovvero mogli e fidanzate di sportivi famosi, in particolare calciatori. 

E intanto Gaia Sabbatini, teramana, fa un nuovo record personale nella semifinale delle Olimpiadi di atletica leggera. Anziché considerare questo ottimo risultato, i giornali (locali ma non solo) sottolineano il fatto che sia considerata “la più sexy delle atlete azzurre“. Indubbiamente è una bellissima ragazza e su questo nulla da obiettare, ma perché questa deve essere la prima qualità da considerare in un’atleta?

Ancora una volta verifichiamo lo stretto legame fra sport e la mercificazione del corpo femminile. Ce ne parla la nostra Brenda Sestili:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

“Dove vai in vacanza? Da nessuna parte”

Next Story

Ascoli, “babbo non voleva tanto il Filarmonici! Perché ci stava più cchiappò”

Ultime da

18 gennaio 2022

È tempo di svegliarsi, fare un respiro profondo e godere della dolcezza della natura. Con tutto