Folignano, torna il “Green Festival” dedicato all’ambiente

3 minuti di lettura

Dopo lo stop della durata di due anni dettato dalla pandemia, torna a Folignano il “Green Festival”, una manifestazione che si terrà dal 9 all’11 settembre a Villa Pigna. Si tratta della quarta edizione della rassegna, sempre dedicata alla difesa dell’ambiente e alla tutela dell’agricoltura, tra, incontri, concerti, degustazioni con la presenza di stand enogastronomici e di street food. Si tratta di un weekend che servirà a confermare l’importanza che il comune riserva all’attenzione verso l’ecosistema, una prerogativa che ha regalato in passato a Folignano il titolo di amministrazione più green delle Marche, grazie ad una politica attenta al compostaggio e alla raccolta differenziata.

Alla manifestazione 2022 non mancheranno appuntamenti sul tema dell’ecosostenibilità e sulla gestione del verde ma soprattutto tanto spettacolo in piazza Bolivar, dato che non mancheranno musica e intrattenimento con artisti di spessore. Venerdì 9 settembre a essere protagonisti saranno l’imitatrice Emanuela Aureli e la tribute band di Blasco, “Vizi & Virtù”, mente sabato 10 settembre sotto i riflettori del palco arriveranno il comico marchigiano Piero Massimo Macchini e lo spaker di Radio Dee Jay Roberto Ferrari. Domenica 11 settembre, infine, introdotti dalla performance “Italia Comedy” di Carlo “Amleto” e di Chiara “Emme”, sul palcoscenico del “Folignano Green Festival” verrà offerto il “live” di una delle band maggiormente amate nella storia della musica italiana: i Nomadi.

Il gruppo, nato nel 1963 per volontà del tastierista Beppe Carletti, del cantante Augusto Daolio e del batterista Leonardo Manfredini, sarà impegnato in un concerto costituito dai brani più importanti della loro lunga carriera: da “Un pugno di sabbia” a “Canzone per un’amica”, da “Tutto a posto” a “Voglio ridere”, sino all’intramontabile hit “Io vagabondo”, ormai loro insostituibile fiore all’occhiello. Dal 9 all’11 settembre non perdete dunque questa attesa manifestazione che, oltre al divertimento, ci permetterà di far riflettere sulla salvaguardia del nostro pianeta e della nostra salute.                                                                                                                          

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Baumann sostituisce l’infortunato Leali

Next Story

Ascoli, la nuova stagione di prosa del Ventidio Basso

Ultime da