Che passione ragazzi!

2 minuti di lettura

Oltre 500 tifosi bianconeri saranno presenti sugli spalti del “Druso” di Bolzano per sostenere la propria squadra, un confronto di particolare importanza sia per l’una che per l’altra squadra. Non si sono di certo spaventati difronte ai 650 chilometri, più ritorno, che dovranno sobbarcarsi per raggiungere il capoluogo friulano. Come si dice “L’Ascoli è una fede e non si discute”. Speriamo che un sacrificio così grande venga ripagato da una prestazione esaltante, sarebbe il viatico per un felice viaggio di ritorno.

Alessandro Prontera

Rocchi ha designato Alessandro Prontera per dirigere Sud Tirol – Ascoli, partita di cartello della quattordicesima giornata di campionato. Speriamo che quanto accaduto nella partita con il Frosinone serva da monito ai nostri giocatori perché anche Prontera è arbitro permaloso dal cartellino facile. Quest’anno ha diretto cinque partite ed estratto ben 30 gialli – con una espulsione -, forse un record difficilmente battibile per cui sarebbe opportuno darsi una regolata. Al Var ci sarà Daniele Chiffi che avrà l’assistenza di un vecchio… amico dell’Ascoli: Giovanni Ayroldi. Meglio che stia davanti al monitor piuttosto che in mezzo al campo! Dopo i due giorni di riposo tutti i giocatori bianconeri hanno proseguito la preparazione in vista del confronto con il Sud Tirol, in programma domenica prossima con inizio alle ore 15, orario che possiamo ritenere… decente. Tranne Leali, in via di completa guarigione, e Collocolo, squalificato per il noto episodio nel corso dell’incontro con il Frosinone, tutti i componenti della “rosa” sono a disposizione.

Mirko Savini allenatore in 2^ dell’Ascoli. Sostituirà Bucchi squalificato

Partenza anticipata per raggiungere Bolzano da parte dei giocatori bianconeri in modo che possano smaltire la fatica del lungo viaggio – le due città sono divise da 650 chilometri – in modo che domenica scendano in campo nelle migliori condizioni fisiche. Non è stata ancora resa nota da Bucchi, cosa che avverrà venerdì pomeriggio, la lista dei partenti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Le fesserie della politica

Next Story

Alla conquista del Tirolo (per modo di dire)

Ultime da