Ascoli e sosta, Campo Parignano e Centro storico diventano “autorimesse” a cielo aperto per 810  veicoli 

16 minuti di lettura

Adesso è ufficiale, con tanto di atto deliberativo comunale: Campo Parignano e Centro storico diventano vere e proprie autorimesse a cielo aperto (sulla storia della questione parcheggi, leggi QUI). Capaci di ospitare, previo ticket, 720 auto, il primo, e 90 auto, il secondo (810 posti auto il totale). Niente più strisce bianche e spazi gratuiti, dunque, perché nei due quartieri compariranno, a breve, solo strisce blu, o comunque indicanti la sosta obbligatoria a pagamento (vedi le due piantine): zona “mista” per i possessori del biglietto orario del parcometro o del permesso per residenti (quelli che gli abitanti dei due quartieri, tra gennaio e febbraio, hanno provveduto a ritirare, per una cifra che varia dai 25 ai 75 euro, allo sportello Saba di Porta Torricella), e zona “esclusiva” per i possessori del solo biglietto orario del parcometro.

Ma vediamo, ordinanze dirigenziali, numero 90 e 91, del 18 febbraio scorso, alla mano, cosa prevede questa “rivoluzione” della sosta cittadina, o meglio nei soli due quartieri di Campo Parignano e Centro storico, i cui residenti sono gli unici, ad Ascoli, a dover pagare per parcheggiare l’auto nei pressi della propria abitazione.

CENTRO STORICO

Si legge nell’ordinanza firmata dal dirigente comunale, Paolo Ciccarelli: “Sono istituiti 14 posti di sosta a pagamento per autovetture in Piazza Giacomini, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, solo le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore C. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T2 è di 1 euro per le prime due ore e 1.70 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,85 euro l’ora.

Sono istituiti 26 posti di sosta a pagamento per autovetture in via Sacconi, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, solo le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore C. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T2 è di 1 euro per le prime due ore e 1.70 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,85 euro l’ora

Sono istituiti 10 posti di sosta a pagamento per autovetture in via XX Settembre-via Angelini, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, solo le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore A. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T2 è di 1 euro per le prime due ore e 1.70 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,85 euro l’ora.

Sono istituiti 7 posti di sosta a pagamento per autovetture in via Porta Torricella, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, dalle ore 18 alle 9 le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Permesso speciale. L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T5 è di 1 euro per le prime due ore e 1.20 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,60 euro l’ora.

Sono istituiti 9 posti di sosta a pagamento per autovetture nel quartiere di Porta Cartara, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore F. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T4 è di 1 euro per le prime due ore e 1.30 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,65 euro l’ora.

Sono istituiti 6 posti di sosta a pagamento per autovetture in viale De Gasperi, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore D. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T3 è di 1 euro per le prime due ore e 1.45 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,70 euro l’ora

Sono istituiti 7 posti di sosta a pagamento per autovetture in Piazza Santa Maria Intervineas, tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore G. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T3 è di 1 euro per le prime due ore e 1.45 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta de 50%, cioè sarà di 0,70 euro l’ora.

Sono istituiti 11 posti di sosta a pagamento per autovetture in via Tasso (edicola-scuola), tipologia misto, con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno poi sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Settore C. Potranno anche sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria le auto esponenti l’autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante la possibilità di sosta gratuita in tutte le zone miste del Centro storico (Permesso speciale). L’orario di funzionamento di tale area va dalle ore 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni dell’anno, al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T2 è di 1 euro per le prime due ore e 1.70 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa oraria sarà ridotta del 50%, cioè sarà di 0,85 euro l’ora“.

Nell’ordinanza dirigenziale non figura corso Trento e Trieste, previsti 20 posti auto a pagamento tipologia esclusivo. Va detto, però, che sul viale pende l’incertezza sui tempi relativa ai lavori di ripavimentazione, non ancora fissati dal Comune (ne abbiamo scritto QUI).

CAMPO PARIGNANO

Si legge nell’ordinanza firmata sempre dal dirigente, Paolo Ciccarelli: “Sono istituiti 720 posti di sosta a pagamento per autovetture nel quartiere di Campo Parignano (tipologia misto con 5 spazi a disco orario), con contestuale revoca degli stalli per residenti ed autorizzati attualmente esistenti. In tale area, all’interno dell’apposito spazio, potranno sostare le autovetture che esporranno valido tagliando di pagamento emesso dai parcometri ivi esistenti. Potranno sostare, senza pagare la relativa tariffa oraria, solo le autovetture esponenti la specifica autorizzazione rilasciata dal Concessionario indicante Ztl 4. L’orario di funzionamento di tale area è dalle ore 8.30 alle 13 e dalle ore 15 alle 20.30 di tutti i giorni feriali dell’anno: al di fuori di questi orari le auto potranno sostare senza pagare la tariffa oraria. La tariffa oraria T4 è di 1 euro, per le prime due ore, ed 1.30 euro, dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni feriali dell’anno, ad eccezione dei prefestivi, del sabato, e dal 15 dicembre al 6 gennaio, in cui la tariffa sarà ridotta del 50%, cioè sarà di 0,65 euro l’ora”.

I TESTI INTEGRALI DELLE DUE ORDINANZE:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Ufficialmente no, ufficiosamente si

Next Story

Senza maschere è sempre carnevale?

Ultime da