Presidenza Ciip, i sindaci del Piceno ci provano: “Cambiamento e percorso condiviso”

2 minuti di lettura

“Cambiamento indispensabile” e confronto con tutti i sindaci per un “percorso unitario e condiviso”. Sono le parole chiave di un comunicato stampa diffuso da 15 amministratori del Piceno (in rappresentanza de Comuni di Acquasanta Terme, Acquaviva Picena, Appignano, Arquata, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli, Cossignano, Monteprandone, Offida, Roccafluvione, Rotella e Spinetoli).

“In merito all’imminente rinnovo del Consiglio d’amministrazione della Ciip spa -affermano- ci preme esprimere alcune considerazioni circa la necessità di una riflessione comune tesa a trovare una soluzione largamente condivisa fra i sindaci.

La sede della Ciip

In questi anni la Ciip ha conseguito risultati importanti grazie alla determinazione e all’impegno profusi dai dipendenti e dalla governance. Non è stato semplice affrontare l’emergenza dovuta alla diminuzione della portata delle sorgenti che si è verificata a seguito degli eventi sismici.

Ora è necessario accelerare rispetto al percorso individuato, dando avvio a una fase nuova per dare una risposta efficace alle sfide che abbiamo di fronte. Dobbiamo farlo nel rispetto del lavoro svolto ma al tempo stesso consapevoli della necessità di un cambiamento indispensabile per il futuro della Ciip.

Il nostro territorio vive ormai da molti anni la crisi idrica con notevoli disagi per le nostre comunità, a cui si aggiunge a volte, in alcune zone del piceno, il fenomeno dell’acqua torbida.

Per questo riteniamo che tutti gli sforzi del prossimo Cda dovranno essere volti alla risoluzione delle problematiche sovra evidenziate in uno spirito di collaborazione e collegialità fra lo stesso e gli amministratori locali.

Chiediamo a tutti i sindaci -concludono- di sederci attorno a un tavolo per tracciare un percorso unitario e condiviso in grado di interpretare al meglio quello spirito di cambiamento che vorremmo caratterizzasse il prossimo Cda della Ciip”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Il calcio Piceno protagonista in serie B, serie D ed eccellenza. Ascoli, Samb, Porto e Atletico non deludono

Next Story

Acquasanta Terme: inaugurata la nuova elisuperficie per l’elisoccorso

Ultime da